Assad non è più Cav, revocata la Gran Croce al merito

Il leader siriano Bashar al-Assad non è più Cavaliere. L’onorificenza, che gli era stata conferita nel marzo 2010 dal Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, è stata revocata con il decreto pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 255 del 31 ottobre 2012. La revoca dell’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce decorato di Gran Cordone dell’Ordine “Al merito della Repubblica Italiana” è stata attuata a causa della sopraggiunta “indegnità” del presidente Assad.

A luglio il Senato della Repubblica italiana aveva formalmente richiesto, a firma congiunta di 22 senatori, la revoca dell’onorificenza che – vale la pena ricordare – viene concessa per “ricompensare benemerenze acquisite verso la Nazione”, alle personalità di spicco della società civile, per il loro impegno filantropico, sociale e umanitario, nonché a seguito di lunga e onorifica carriera civile o militare.