Quello che non ci dicono della guerra in Yemen di Arbër Agalliu

FacebookTwitterGoogleTumblrLinkedInPinterest


Intervista alla “Iena” Dino Giarruso – autore dell’inchiesta “L’Italia ha le mani sporche di sangue” – sul perché le bombe saudite non fanno notizia


Durante il “Festival Internazionale del Giornalismo” tenutosi a Perugia, ho avuto il piacere di incontrare e scambiare due parole con Dino Giarrusso, iena del programma LE IENE.

Insieme abbiamo parlato della guerra in Yemen, una guerra dimenticata da tutti, una guerra che riguarda uno dei paesi con la posizione più strategica per la dominazione dello stretto di Bab el Madeb, che collega il Mar Rosso al Golfo di Aden, nonchè una via commerciale fondamentale per il mercato del petrolio.

Lo Yemen risulta essere il paese più povero del Medio Oriente e da anni ormai viene conteso tra le due super potenze della regione per potersi garantire l’egemonia nell’area del Golfo, si tratta di Iran e Arabia Saudita.


GUARDA L’INFOGRAFICA: LE DIFFERENZE (?) TRA ARABIA SAUDITA E STATO ISLAMICO


Proprio con quest’ultima l’Italia ed altri paesi europei sono partner commerciali, rifornendola, come nel caso dell’Italia, con armamenti pesanti utilizzati in questa guerra che per noi europei risulta pressochè sconosciuta.

LEGGI ANCHE: ECCO PERCHÉ LO YEMEN NON FARÀ MAI NOTIZIA



Arber Agalliu