Italia

Roma bufala rom rapimento bambini

La bufala dei rom che tentano di rapire un bimbo di 8 mesi a Roma

Una coppia di rom tenta di rapire un bimbo di soli 8 mesi a Tor Tre Teste, nella periferia della capitale. Quale migliore notizia poteva capitare ieri alla stampa frettolosa di cavalcare la rabbia dei romani contro gli stranieri e i campi nomadi? Deve essere sembrata loro una manna dal cielo. E vai giù di

Mondo

Ponti contro il muro dell'apartheid - Israele / Palestina

Ponti contro il muro dell’apartheid

Circa 50 tra palestinesi e attivisti internazionali hanno superato la barriera che separa Qalandiya e Gerusalemme, tranciando poi il filo spinato immediatamente adiacente al muro. L’azione di resistenza non armata è stata attuata in segno di protesta contro le restrizioni di accesso – da parte delle autorità israeliane nei confronti della popolazione in Cisgiordania –

Cultura

Bruxelles

“L’alternativa all’emigrazione? Precarietà permanente”

  di Alberto Scarsi L’avvertimento era stato chiaro sin dall’inizio: ”Molto probabilmente ti inviterà a bere una birra”. Con queste parole dell’amico in comune che ha fatto da gancio, parto per il Belgio. Arrivato a Bruxelles lo chiamo per fissare dove incontrarci e lui, mantenedo fede alle indiscrezioni universitarie, non si fa attendere: ”Vediamoci in

Blog

The United Nations refugee agency (UNHCR) reported 165,000 people crossed the Mediterranean to Europe this year compared to 60,000 for all of 2013. (Photo Credit: Asha Siad)

Stories don’t end and other lessons from migrants at sea

There are stories that you will never forget as a journalist, especially the stories you did not capture. I was standing inside of a narrow hallway in Centro Astalli, a soup kitchen for refugees located in the center of Rome. It was 2:00pm and time for the kitchen to open. Within seconds the queue of

Tripoli, 11 ottobre 2014. Il Segretario Generale delle Nazioni Unite Ban Ki Moon e la Ministra italiana degli Esteri Federica Mogherini intervengono a sorpresa all'apertura della seconda sessione del Dialogo Nazionale patrocinato dalle stesse Nazioni Unite. Da sinistra si riconoscono: Federica Mogherini per seconda, Ban Ki Moon per terzo e il Rappresentante delle Nazioni Unite in Libia Bernardino Leon per ultimo. (Fonte: UN Photo/Eskinder Debebe, www.un.org)

Tripoli e Bengasi: la parola e l’arma

di Alessandro Pagano Dritto (Twitter: @paganodritto)   Il pezzo che segue si riferisce agli eventi intercorsi in Libia nell’ottobre appena conclusosi ed è aggiornato al 20 del mese. Per problemi tecnici è stato possibile pubblicarlo solo con più di una settimana di ritardo e in alcuni suoi punti richiedebbe quindi di essere aggiornato. Tuttavia l’autore

Top