Italia

msf1

MSF: le crisi umanitarie dimenticate dall’informazione

Secondo un rapporto di Medici Senza Frontiere negli ultimi dieci anni lo spazio dedicato dai notiziari di prima serata ai contesti di crisi è crollato dal 16,5% nel 2004 al 2,7% nel primo semestre del 2014.L’indagine presenta un quadro inaccettabile: i riflettori, quando si accendono, vengono puntati per breve tempo soprattutto su conflitti e atti terroristici mentre l’attenzione maggiore è rivolta a fatti che riguardano il coinvolgimento di occidentali.

Mondo

awa

La tribù più minacciata al mondo

I cacciatori-raccoglitori Awá e il loro amore per la foresta, una storia fatta di resistenza e speranza.

Le dense foreste che un tempo ammantavano vaste aree del Brasile nord orientale sono scomparse tutte.

Non sono state rimpiazzate da città, ma dalla desolazione di una scia infinita di allevamenti di bestiame.

Gli ultimi baluardi di queste maestose foreste, fra le più antiche al mondo, sopravvivono solo là dove i popoli tribali hanno resistito all’avanzata di allevatori e taglialegna.

Cultura

hikmet

“Nasceranno uomini migliori”

Condannato a 28 anni e 4 mesi di detenzione per le sue attività contro il regime turco, le sue idee comuniste e le sue iniziative internazionali anti-naziste e anti-franchiste, il poeta Nazim Hikmet maturò – nel carcere di Bursa, in Anatolia, tra torture, scioperi della fame e infarti  - la speranza di un mondo diverso, che ha il

Blog

9 settembre, Abu Dhabi. Il Presidente della House of Rapresentatives, il parlamento di Tobruk, a colloquio con Mansour Bin Zayed al Nahyan, vice Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. Ad Abu Dhabi il Primo Ministro di Tobruk Abdallah al Thanni ha negato di considerare gli Emirati e l'Egitto i veri responsabili dei due bombardamenti di Tripoli. (Fonte: www.libyaherald.com)

Tripoli tra legami internazionali e dimensione regionale

di Alessandro Pagano Dritto Twitter: @paganodritto   Tra la seconda metà di agosto e la prima metà di settembre lo scenario libico ha subito dei mutamenti e delle evoluzioni delle quali è necessario rendere conto perché il lettore interessato non perda il contatto con la realtà delle cose sul terreno. Anzi, si può dire che

9 settembre, Abu Dhabi. Il Presidente della House of Rapresentatives, il parlamento di Tobruk, a colloquio con Mansour Bin Zayed al Nahyan, vice Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. Ad Abu Dhabi il Primo Ministro di Tobruk Abdallah al Thanni ha negato di considerare gli Emirati e l'Egitto i veri responsabili dei due bombardamenti di Tripoli. (Fonte: www.libyaherald.com)

Tripoli tra legami internazionali e dimensione regionale

di Alessandro Pagano Dritto Twitter: @paganodritto   Tra la seconda metà di agosto e la prima metà di settembre lo scenario libico ha subito dei mutamenti e delle evoluzioni delle quali è necessario rendere conto perché il lettore interessato non perda il contatto con la realtà delle cose sul terreno. Anzi, si può dire che

Top