Blog

Once again, seeking my freedom

Once again, I’m writing in my own space and now I can practice my freedom where nobody can take it away from me. I’m writing again in the simple language that I always wanted to use, far away from all the complexity that writing for a newspaper can impose. I wouldn’t say that this limits

9 settembre, Abu Dhabi. Il Presidente della House of Rapresentatives, il parlamento di Tobruk, a colloquio con Mansour Bin Zayed al Nahyan, vice Primo Ministro degli Emirati Arabi Uniti. Ad Abu Dhabi il Primo Ministro di Tobruk Abdallah al Thanni ha negato di considerare gli Emirati e l'Egitto i veri responsabili dei due bombardamenti di Tripoli. (Fonte: www.libyaherald.com)

Tripoli tra legami internazionali e dimensione regionale

di Alessandro Pagano Dritto Twitter: @paganodritto   Tra la seconda metà di agosto e la prima metà di settembre lo scenario libico ha subito dei mutamenti e delle evoluzioni delle quali è necessario rendere conto perché il lettore interessato non perda il contatto con la realtà delle cose sul terreno. Anzi, si può dire che

Italia

Affidamento minori stranieri, Save the Children: “Ottima idea al momento non realizzabile”

Tutto è nato da una proposta fatta dal sottosegretario agli Interni Domenico Manzione durante una riunione del Tavolo nazionale sull’Immigrazione: affidare i minori stranieri non accompagnati alle famiglie che ne facciano richiesta, pagando loro 30 euro al giorno. L’idea non è passata inosservata ottenendo consensi entusiasti come quello del sindaco Marino, ma anche stroncature come quella del Ministro

Mondo

c56985f3-fc4e-47e4-ac72-ac968bbbdb3d-460x276

Honk Kong, cosa vogliono dalla Cina i manifestanti?

Dopo il veto di Pechino sui candidati delle elezioni a Honk Kong, migliaia di persone sono scese nelle strade per giorni e giorni sfidando la violenza della polizia cinese. Ma chi sono e cos’è che chiedono esattamente i “manifestanti con gli ombrelli”? L’inizio delle proteste - La scorsa settimana ci fu uno sciopero studentesco per manifestare il dissenso

Cultura

Corano-Islam-Isis-Al-baghdadi

Lettera all’Isis: “Al-Baghdadi, il tuo non è Islam”

“L’Islam vieta l’uccisione di innocenti”. Oltre cento ulema e leader musulmani da tutto il mondo hanno firmato una lettera congiunta indirizzata a Ibrahim Awwad Al-Badri, conosciuto come Abu Bakr al-Baghdadi, leader dello Stato Islamico. Anzi, del presunto “Stato Islamico”. In 24 punti, egregiamente argomentati, gli scolari di fede islamica condannano la barbara interpretazione che al-Baghdadi fa del Corano

Top